Paesaggi

  • Camminare,  Controluce,  Fuji X Series,  Luce,  Paesaggi,  Post produzione,  Trekking,  Viaggiare

    Controluce trentino

    Non è stato facile fotografare in quelle condizioni. Confermando quanto detto nei due post precedenti, quando mi sono trovato di fronte alla meraviglia di queste montagne delle Dolomiti ho provato comunque a scattare qualche immagine, anche se la gestione del controluce non è stata esattamente uno scherzo. Comunque sia, questo è uno dei risultati che, garantisco, non riesce a trasmettere tutta la meraviglia di quell’incontro con le vette.

    Le Dolomiti del Trentino
  • Camminare,  Città e Paesi,  Controluce,  fotografia,  Fuji X Series,  Luce,  Paesaggi,  Post produzione,  Trekking,  Viaggiare

    Un paesaggio da favola

    Dicevo, nel post precedente, che anche quelli non proprio bravissimi con la fotografia paesaggistica, a volte non faticano a raccontare un luogo con le immagini quando quel luogo è meraviglioso di suo. In Trentino, in una giornata fredda ma soleggiata, con le nuvole al posto giusto, persino un terrificante controluce può diventare un’ottima opportunità per documentare quel territorio. Un po’ di necessaria “rettifica” in post produzione per recuperare le ombre, e poi queste Dolomiti sullo sfondo che presto – la camminata è appena iniziata – raggiungeremo.

    Dolomiti, verso la vetta
  • Camminare,  Fuji X Series,  Luce,  Paesaggi,  Post produzione,  Prospettive,  Trekking,  Viaggiare

    Vette del Trentino

    Non sono mai stato un appassionato della fotografia di paesaggio. Magari semplicemente per incapacità manifesta. Vai tu a saperlo. Insomma, finisce che ogni volta che si va da qualche parte, mi trovo sempre a fotografare persone, luoghi, situazioni, ma raramente i paesaggi. Succede però, com’è successo, che la la vacanza sia stata dedicata solo alle passeggiate in montagna, e allora cosa fai? Non fotografi. La fortuna ha voluto che ci fosse una tutto sommato discreta luce, che i paesaggi fossero già meravigliosi di loro e che difficilmente avrei potuto peggiorarli. Ad esempio, di fronte a uno squarcio del genere, in Trentino.

    Una vetta delle Dolomiti in Trentino

  • Architettura,  Città e Paesi,  fotografia,  Fuji X Series,  Paesaggi,  photography,  Post produzione,  Viaggiare

    Castello di Agliè (Torino) / 1

    Provate a cercare su Google Immagini e vedrete che del bellissimo castello di Agliè, in Piemonte, di fotografie ce ne sono a migliaia. Una più bella dell’altra, probabilmente. Così, quando sul tardi della giornata di Pasquetta, trascorsa nel pomeriggio a far visita a una parente in ospedale, decidiamo di visitare il castello, la fotocamera in spalla pesa, anche metaforicamente. L’ora è tarda, la parte più bella dell’edificio è all’ombra, il parco è chiuso ed è possibile visitare, per un’oretta, solo il grande giardino. Ecco allora il primo scatto, che mostra una famiglia tranquilla, al sole, con alle spalle il castello di Agliè.

    Il castello di Agliè
  • Camminare,  Città e Paesi,  Controluce,  Fuji X Series,  Guardare,  Paesaggi,  Post produzione,  Senza categoria,  Sport

    Campo da basket

    Come spesso accade l’immagine che ti trovi davanti e che ti fa pensare ad una possibile fotografia la scopri alla fine. In questo caso alla fine di una lunga passeggiata – circa un’ora e mezza – attraverso i campi tra la frazione Fossarmato di Pavia e Albuzzano insieme a Paola. E quando appunto mancano cinquanta metri al posteggio dove avevamo lasciato l’auto, quel palo attira l’attenzione per la presenza di un canestro. Chi gioca e sbaglia a tirare lancia la palla nei campi e il campo è un pezzo di strada mal asfaltata, probabilmente calda come l’inferno d’estate. Ma il gioco e il gioco…

    Campo da basket a Fossarmato, Pavia

  • Città e Paesi,  Fuji X Series,  Paesaggi,  Tecnica fotografica,  Viaggiare

    Messico e nuvole (non per forza Messico)

    C’è una ragione per cui Photoshop ha inserito una funzione automatica con la quale è possibile modificare il cielo delle fotografie. Le nuvole, i tramonti e le albe danno vigore e a volte persino senso a immagini che da sole, o meglio con un cielo piatto di una limpidissima giornata estiva, appaiono deboli. Svolgono un po’, direbbe un mio caro amico fotografo, la funzione delle biciclette, che appoggiate a un muro, a una ringhiera o solo di passaggio se qualcuno sta pedalando per strada, danno vita, a loro volta, a una fotografia “moscia”. Ecco, nel luglio del 2021, sulle coste della Puglia, non ho avuto bisogno della funzione “Cielo” di Photoshop. Il cielo ha fatto tutto da solo.

    Puglia, coste del Salento
  • Città e Paesi,  Colori,  Fuji X Series,  Luce,  Paesaggi,  Street photography,  Tecnica fotografica,  Viaggiare

    I colori pastello di Ostenda

    Della luce di Ostenda ho già raccontato nella fotografia che precede questa. Ma insisto perché, davvero, la luce di quel tardo pomeriggio di ottobre difficilmente la dimenticherò. Anche la spiaggia, con i ragazzini che si inseguivano sollevando la sabbia, faceva parte del fascino generale della giornata. Il taglio assolutamente orizzontale secondo me dà un senso di serenità che la luce stessa rafforzava. Insomma, con quei colori come ti sarebbe mai venuto in mente di metterti a gridare?

    La spiaggia di Ostenda
  • Città e Paesi,  Colori,  Fuji X Series,  Luce,  Paesaggi,  Viaggiare

    Lungomare a Ostenda

    Ancora adesso devo capire se quella luce di una giornata nuvolosa ad Ostenda in un freddo sabato di ottobre fosse la migliore che ho mai incontrato da quanto fotografo. Soffice come la panna, delicata come una piuma, rendeva tutto etereo e i colori pastello. Ho avuto la sensazione che il bianco e nero sarebbe stato un fallimento, ma temevo nello stesso tempo che trattare quei colori sarebbe stata un’impresa fallimentare.
    Ancora adesso, sono convinto che quella luce fosse bella e impossibile.
    Fate voi.

    Lungomare di Ostenda, ottobre
  • Fuji X Series,  Luce,  Paesaggi,  Viaggiare

    Il fascino della spiaggia

    La spiaggia affollata mi irrita. Anzi, mi fa venire l’ansia. Se posso, quando posso, la evito. Nel viaggio di avvicinamento alla Puglia e al Salento, una breve tappa in centro Italia, sempre sul mare Adriatico, verso l’Abruzzo. Dove di folle di turisti non ce n’erano, per fortuna. E verso sera, i bagnanti si erano ritirati in albergo o nelle loro case per la cena. Un momento perfetto per fotografare la spiaggia che, a quell’ora e con quella luce, assume un suo fascino particolare.

    La sera, in spiaggia
  • Città e Paesi,  Fuji X Series,  Paesaggi,  Viaggiare

    Lungo la costa dei trabocchi

    Come spiega bene Wikipedia, la Costa dei Trabocchi è un tratto del litorale abruzzese, nel medio Adriatico, esteso lungo la strada statale 16 Adriatica e corrispondente alla maggior parte della costa provincia di Chieti. Il litorale è caratterizzato dalla diffusa presenza di trabocchi, antiche macchine da pesca su palafitta. Fra le varie teorie sulle prime apparizioni dei trabocchi sulle coste abruzzesi, una delle più accreditate li farebbe risalire al XVIII secolo. Con Paola e Ilaria abbiamo percorso diversi chilometri di questa costa in bicicletta, partendo da San Vito Chietino. I trabocchi, se non conosci il proprietario, li puoi fotografare solo dall’entrata o, con un teleobiettivo, dalla costa stessa. Hanno un loro fascino, fotograficamente parlando.

    Un trabocco sulla costa abruzzese