• Camminare,  Città e Paesi,  Fuji X Series,  Guardare,  Street photography,  Viaggiare

    Il momento decisivo

    A definire, fotograficamente parlando, “il momento decisivo”, è stato uno dei più grandi: Henri Cartier Bresson. Con la sua sua Leica 35mm in mano fotografava la poesia del mondo. “Le fotografie possono raggiungere l’eternità attraverso il momento”, diceva. Beh, aveva assolutamente ragione, chiunque abbia questa passione lo sa perfettamente. Ora, non intendo neppure lontanamente fare un paragone con Cartier Bresson. Ma quella volta, ad Amsterdam, quella bambina che giocava, un po’ intimorita con il manichino, l’ho ritratta, credo, proprio nel momento giusto. Il mio piccolo, umile, momento decisivo.

    Lungo il mercato, ad Amsterdam
  • Camminare,  Città e Paesi,  Fuji X Series,  Guardare,  Prospettive,  Street photography,  Viaggiare

    Venezia

    Come al solito. Stai in una città come Venezia per un’intera giornata e quando torni a casa riguardi le fotografie che hai scattato. E scopri che solo una, tutto sommato, ti piace davvero. Ed è la meno “veneziana”, se così si potesse dire, di tutte quelle che hai fatto. Però ti piace.

    Venezia, dalle parti della laguna
  • Camminare,  Fuji X Series,  Street photography,  Tecnica fotografica,  Viaggiare

    Quattro foto di Marsiglia

    Insomma, alla fine scatti un sacco di fotografie. Poi arrivi a casa, dopo i quattro giorni trascorsi a Marsiglia, e devi scegliere. E sì, facile far vedere poi le foto agli amici, ma trova quelle che davvero ti sono piaciute di più. Che poi magari agli altri non dicono niente: Marsiglia è tutta lì?, ti chiedono quando gliele mostri. Beh, io ho scelto queste quattro. E va bene così.

  • Camminare,  Fuji X Series,  Guardare,  Street photography,  Viaggiare

    Due braccia, una statua

    Cogliere l’attimo è sempre una soddisfazione. Marsiglia, una mattina all’interno di un quartiere popolare, di fronte all’entrata della metro. C’è una statua con sopra un graffito anarchico, accanto ci sono due due persone di colore, una la ha posizione del braccio simile a quella della statua, è appoggiato ad un paletto. Anche le persone sullo sfondo sono nel posto giusto, a voler essere pignoli solo il ragazzino sulla sinistra è purtroppo coperto da un altro paletto. Non so perché, ma la composizione della fotografia mi sembra buona, per cui la pubblico.

    Marsiglia, alla fermata della metro
  • Fuji X Series,  manifestazioni,  Politica,  Street photography,  Viaggiare

    Un corteo a Marsiglia

    Sei in vacanza a Marsiglia, esci dall’albergo, mezz’ora dopo essere arrivato, e ti trovi al centro di una manifestazione politica. A sfilare, bandiere e cori, sono i curdi in difesa di Abdullah Öcalan, leader curdo del Pkk già condannato a morte in Turchia, pena poi commutata in ergastolo. Le foto delle vacanza, insomma, le faremo dopo. La manifestazione, che dal centro storico arriverà poi nella zona del porto vecchio, è assolutamente pacifica, ci sono donne e bambini, la polizia deve solo stare a guardare.

    La manifestazione di protesta dei curdi francesi
  • Camminare,  Guardare,  Paesaggi,  Post produzione,  Street photography

    Idee per il Naviglio Pavese

    Tutt’altro che facile. Alla Provincia Pavese abbiamo indetto un concorso fotografico in occasione dei duecento anni del Naviglio Pavese. Potevamo non farlo, noi che abbiamo la redazione che si affaccia su questo bellissimo corso d’acqua? Ma quando chiedi a qualcuno di mettersi in gioco, è anche giusto provare ad affrontare le stesse difficoltà nel raccontare per immagini questo naviglio che abbiamo sotto gli occhi tutti i giorni (e quindi, di fatto, non lo vediamo). Ho speso un’ora, in bicicletta, per percorrerlo avanti e indietro, nel tratto compreso nel territorio di Pavia. Ho fatto qualche scatto provando stili diversi. Questo è il risultato. Questo il link per partecipare al concorso.

  • Camminare,  Guardare,  Persone,  Ritratti,  Street photography,  Viaggiare

    Lo sguardo

    Ci sono interi manuali dedicati alla street photography. Alcuni li ho letti, altri li ho solo sfogliati. Se volete, posso anche consigliarvene qualcuno. In realtà quello che conta, come sempre, sono le situazioni, le prospettive, le persone, i loro sguardi. Ecco, lo sguardo di lui che non c’è e quello di lei, verso la carrozza, nel giorno di festa, creano una fotografia. Almeno credo. Ero in Spagna, qualche anno fa.

    Lo sguardo